Shopping


Ciao! Qualche settimana fa sono apparsi nelle mie stories ig i ravioli a vapore, che come sempre accendono molta curiosità.. quelli che ho cucinato io (confesso!) erano surgelati, ma volevo comunque segnalarti lo strumento indispensabile per replicarli anche tu: la vaporiera di bambù. Io la uso un sacco ed è utilissima per moltissime cose, dalle verdure, al pesce, al riso.. basta adagiare un po’ di carta forno sul fondo, accendere una pentola d’acqua sotto e il vapore fa il resto. Non sto ad elencarti tutti i benefici di questo tipo di cottura perché sono sicurissima che li conosci già anche tu, in più ti ti dico però che io ne ho addirittura due gemelle, che spesso porto in tavola come scenografico piatto di portata.

Qui trovi il link per acquistarla anche tu.


Il soggetto è secondario, quel che voglio riprodurre è ciò che si trova tra il soggetto e me stesso

Claude Monet


Sempre nelle mie stories è anche apparso il bellissimo libro di Massimiliano Babila Cagelli e Serena Colombo (se le hai perse trovi ancora la storia in evidenza), Anche Van Gogh mangiava le cozze. Il libro è un meraviglioso viaggio culinario tra arte e cucina e lo trovi in due versioni: qui la versione standard e qui il bellissimo cofanetto in edizione numerata con rilegatura giapponese a mano, due cartine dell’epoca indicanti i luoghi del racconto e la mappa del porto di Le Havre con le coordinate del dipinto Soleil Levant di Monet. 
Una bellissima idea regalo.

Il libro contiene 16 racconti, 16 menu, oltre 70 ricette, 5 ricette di 5 chef stellati (Alessandro Negrini e Fabio Pisani de “il luogo di Aimo e Nadia”, Silvio Salmoiraghi de “L’Acquarello”, Simone Salvini già executive chef del “Joia”, Rita e Pino Possoni del “Marina”) e che cosa c’entra il Giappone mi dirai. C’entra perché le ricette richiamano visivamente o concettualmente i dipinti degli Impressionisti, in quel momento magico in cui l’Europa è attraversata dalla raffinata freschezza del “mondo fluttuante” (ukiyo-e, 浮世絵) delle stampe giapponesi. ⛩

A breve seguirá una più completa recensione sul blog, anche se a me è già bastato sfogliarlo per innamorarmene.




La primavera è arrivata e non posso non segnalarti i bellissimi notes Moleskine usciti in edizione limitata a tema sakura, un must da non perdere se come me hai la passione per il Giappone. 
Io sono andata a caccia di fiori di ciliegio a Roma, ma con questi Moleskine sarà stagione di hanami tutto l'anno. In più dentro ogni notes troverai anche dei carinissimi adesivi a tema, per spargere petali di ciliegio dove preferisci. 

Il taccuino di Hemingway si tinge di rosa e puoi trovarlo sia in formato pocket che large, pagina bianca o a righe e con diversi patterns in copertina. Tu quale sceglierai? (clicca sulle foto per andare al link)