Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Tokyo (Odaiba e Shinjuko)

Tokyo, ore 08.45
La prima notte a Tokyo vola via che quasi non me ne accorgo: arriviamo alla stazione alle 21.30 e prendiamo un taxi per l'albergo, domani con calma studieremo come funziona la metropolitana. Check in e di nuovo fuori, per cena. 

La prima differenza che noto rispetto a Kyoto, oltre al fatto che c'è davvero una marea di gente, è che i locali stanno aperti fino a tardi ed è possibile cenare praticamente a qualunque ora della notte. Mi ispira un localinocinese dove fanno i gyoza, i ravioli alla griglia migliori che abbia mai mangiato. 
E poi di corsa a letto in una bella camera all'undicesimo piano.


Stamattina la sveglia suona alle sette, ci alziamo e cerchiamo un posto dove far colazione. Scegliamo caffè latte, cookies e torta millecrêpes con panna e frutta.  A questo punto del viaggio mi sento in dovere di fare una piccolissima precisazione sui dolci giapponesi: sorprendentemente e almeno fin'ora (escludendo forse il kakigori, la granita del Fushimi Inari, che…

Ultimi post

Emergenza Coronavirus

L'Australia sta bruciando