Oasi nel deserto

Furnace Creek, ore 08.00

Ci alziamo presto, oggi andremo alla scoperta della Death Valley, ma siamo intenzionati a goderci le prime ore della giornata presso il ranch dove siamo alloggiati che scopriamo essere una vero e proprio paradiso nel bel mezzo del nulla.

 


In realtà l'idea era quella di partire subito per andare a visitare Zabriskie Point prima che sia impraticabile per via del sole troppo alto, ma sono ancora spossata dal lungo viaggio in macchina di ieri e non resisto ad un bel tuffo in piscina prima di colazione. Già alle 10 inizia a farsi sentire il caldo, così ci spostiamo all'ombra della caffetteria.


La sala colazioni è davvero carina, su ogni tavolino c'è una mappa della valle dove sono segnalate tutte la cose da non perdere nel deserto. Ordiniamo il caffè e blueberries pancakes con bacon. Nonostante l'abbinamento tra mirtilli e pancetta possa sembrare strano, sono assolutamente deliziosi e stuzzicano un quinto sapore tipicamente americano che sto imparando ad amare: lo sweet and salty, ovvero l'accostamento del dolce con una punta di salato.

 

E poi yogurt con muesli, pane tostato e frutta. Terminata la nostra colazione, facciamo check out, salutiamo il ranch e lasciamo questa oasi per inoltrarci nella Valle della Morte.